20 giugno 2007

300


300, sta per i trecento valorosi soldati Spartani che combatterono guidati dal re Leonida alle Termopili contro il mastodontico esercito persiano del re Serse.

Serse desiderava da anni conquistare la Grecia per completare l'opera di espansione di suo padre Dario. Non riuscendo attraverso vie diplomatiche schierò le sue truppe sicuro di una facile vittoria. Ma le poleis greche si allearono e organizzarono un esercito per contrattaccarlo.
Certo, prima che i Greci riuscissero a completare la loro armata era necessario del tempo, e così venne mandata una avanguardia guidata dal re spartano Leonida e i suoi 300 opliti, più altri 2000 uomini circa giunti da altre poleis.
Leonida e i suoi 300 con forza, tenacia ed astuzia riuscirono a tener testa in modo a dir poco sbalorditivo ai Persiani. Forse gli Spartani avrebbero compiuto la più grande impresa della storia del mondo se l'infame di turno, Efialte, non avesse tradito i Greci raccontando a Serse come superare il passo delle Termopili.

Questo racconta la Storia Antica e la trama del film in sintesi.
Quindi cari appassionati di storia avete ben poco da lamentarvi e da storcere il naso. Ho visto più riferimenti corretti alla Storia in questo film che in altri che pretendevano di essere ricostruzioni fedeli! Pensate a Troy, a certe fiction Rai o filmetti di terza categoria come uno "Spartacus" del 2004...bleeeahhhh!!

Le incongruenze, gli eccessi di fantasia e la spettacolarità sono opera della creatività di Frank Miller, maestro dei fumetti, creatore, fra i tanti suoi lavori, del comic book "300" al quale il film si ispira totalmente!
Se in un fumetto mancasse la netta distinzione fra eroi e nemici, il sentimento, l'azione.....che razza di storia sarebbe!!?? Dunque, poichè le intenzioni sono quelle di trasformare il fumetto "300" di Miller in un film, è ovvio che ne conservi la stessa tensione emotiva. E' il fumetto il punto di riferimento non la Storia Antica.

Le riprese del film, durate 7 mesi, sono state effettuate a Montréal in Canada, usando la stessa tecnica e la stessa maniacale fedeltà verso i disegni di Miller che Robert Rodriguez eseguì per Sin City (altro fumetto di Miller, presto Sin City 2!) con un risultato a dir poco eccellente che sicuramente non avrà deluso i fans del fumettista. Cliccando qui, potrete confrontare voi stessi le immagini di Miller e quelle del film, hanno fatto un ottimo lavoro!! Precisi al millimetro!! Sono persino riusciti a superare la magia dei disegni. Miracoli del progresso tecnologico!

Date uno sguardo al Making of, non importa se non capirete una parola (è in inglese), comunque dal video potrete farvi un idea del lavoro che è stato svolto per realizzare il film e rimarrete stupiti nel confronto fra le immagini spettacolari del trailer (o del film se l’avete visto) e la misera realtà del set allestito solo con green screen. Grande lavoro per gli attori nella coordinazione dei movimenti e nel mantenere quei fisicacci, per il regista Zack Snyder nella scelta delle migliori inquadrature, e infine per l'elaborazione digitale degli effetti speciali con la tecnica del chroma key.

Non abbiamo un super cast, un super regista, nessun nome da sparare in cartellone, ma poco importa, le immagini parlano da sole...questo film è pazzesco!! E alla fine il cast di "anonimi" si è rivelato più che valido a cominciare dal protagonista Leonida interpretato da Gerard Butler. So che il nome Leonida non sembra dei più gloriosi perché ci ricorda Leo Gullotta travestito da donna al Bagaglino, ma questo Leonida qui, è di tutta un'altra pasta! Ha il fascino del vero uomo, come Russell Crowe ne “Il Gladiatore”, Leonida è fiero, forte, valoroso, idealista, leale, testardo e fedelmente ed appassionatamente innamorato della sua donna. Perché i veri uomini sanno amare e farsi amare per tutta la vita.
 

Questo è il bello di un film, a differenza dei testi scolastici su cui molti hanno studiato “tanto per” la Battaglia delle Termopili (480 a.C.), un film al potere di farti appassionare all'azione, ti spinge a prendere una posizione pro o contro, e di provare anche dispiacere nella atroce sconfitta di questi valorosi eroi.

Però...un film gode anche di molta più visibilità rispetto all'uscita di un libro a fumetti, risultato che se in questi anni nessuno ha mai detto niente sul comic book, all'esordio del film nelle sale americane, i soliti rompipalle paranoici sapendo che Miller è assolutamente di destra, l'hanno accusato di voler inneggiare con questo film agli antichi valori del fascismo come l'idealizzazione e la glorificazione della morte, della guerra e del guerriero, e di aver realizzato un manifesto a favore della politica di Bush contro l'Iran.
In pratica come se America+Bush uguale Spartani+Leonida dunque i buoni, Iraq, Iran, ecc. uguale Persiani ovvero i cattivi. Sinceramente, guardando il film mi sono goduta la storia fine a se stessa, e a Bush, gli Americani, gli Iracheni, Bin Laden e tutto il resto del mondo non ho pensato per niente!!! 300 è da vedere!!

5 COMMENTI:

  1. Adesso dimmi....dopo aver visto il film....capisci perchè adoro sia l'attore sia il personaggio di Leonida????? :)
    un bacio
    ciaoooooooooo

    RispondiElimina
  2. Anna Nihil8:31 PM

    Ma sì che ti capisco!!!;D
    L'hai visto nel secondo video del post?

    RispondiElimina
  3. bunny chan11:07 AM

    300 è piaciuto molto anche a me...e che ne dici della colonna sonora hard rock?

    Un bacio,
    B.

    RispondiElimina
  4. Anna Nihil11:53 AM

    Stupenda anche quella!!
    Il compositore è Tyler Bates, il pezzo che mi piace di più "Fever Dream"!!

    RispondiElimina
  5. Eh si che ho visto!!!!!!!altro che i miei amici invidiosi,a dire che tutti quei muscoli erano opera del Photoshop.......avrei voluto essere lì in mezzo,non avrei saputo più dove guardare!!! :)
    Sono d'accordissimo anche io sulla colonna sonora,bellissima Fever Dream!!per un sacco di tempo poi ha dimorato nel mio lettorino Mp3!!!! :)

    RispondiElimina

 
Back to top!