28 febbraio 2007

Gwyneth Paltrow contro il cancro

Avrei diverse cosette da dire sul Festival, ma spezzo un po' l'argomento della settimana con una news che tocca il sociale.

L'attrice Gwyneth Paltrow, dopo aver visto la sua famiglia tra nonni, zii e genitori, distrutta dal cancro è la prima a muoversi attivamente per campagne di prevenzione contro questo spietato male.

Ma la sua ultima iniziativa mi lascia perplessa: sta invitando tutti a non mangiare più carne.

Sembra che i grassi animali aumentino le possibilità di cancro.
Dei test tutti italiani tra Nord e Sud sembrano confermare questa teoria.
Al Nord, dove prevale una cucina più grassa, i casi di cancro sono maggiori.
Minori invece al Sud, dove si mangia secondo la dieta mediterranea ricca di frutta e verdura.
Ma fra Nord e Sud ci saranno anche altre differenze di cui si dovrebbe tenere conto?!
Il clima, l'inquinamento dell'aria, forse si fuma di meno, lo stile di vita...

Insomma sono diffidente su questa nuova teoria perchè negli ultimi anni ho sentito dirne di tutti i colori!
Nel nostro Paese è stata approvata per legge una campagna anti-fumo per diminuire i casi di cancro oltre che malattie ai polmoni.
In tutti i programmi tv che si occupano di salute dicono che i pomodori sono ottimi contro il cancro eppure qualche anno fa hanno sequestrato ettari ed ettari di terreno perchè producevano pomodori che avevano aumentato il numero di mortalità per cancro.
Hanno chiuso una piccola industria per la pasta perchè accurate analisi hanno dimostrato che usavano della farina che aveva fatto ammalare alcune persone.
Dicono che i benzinai respirando ogni giorno quella puzza di benzina sono i soggetti più a rischio al mondo.
Ed ancora, che le radiazioni dei telefoni fanno venire il cancro e rendono sterili.
E così via...
Sono tante queste storie.
Aria, frutta, verdura, farina, carne, fumo...sembra che non ci sia un elemento a questo mondo che non provochi la malattia.
E allora cosa dobbiamo fare?
Rinchiuderci sotto una campana di vetro nutriti da flebo e respirando bombole d'ossigeno?

Sono d'accordo che prevenire e meglio che curare, ma in questo caso mi sembra di capire che per prevenire c'è da fare ben poco, penso soprattutto ai tanti bambini affetti da questa malattia che non hanno avuto neanche il tempo di affacciarsi alla vita, non credo abbiano fatto scorpacciate di carne e fumato ogni giorno!
Si può solo contare su un progresso della ricerca farmacologica, serve una cura efficace.

2 COMMENTI:

  1. Ciao cara Anna, vai a vedere nel mio Blog... La tua richiesta è stata esaudita subito... Terence ti aspetta per augurarti la sua Buonanotte... e anche da me! Un caloroso abbraccio! A presto!
    Sery Sery

    RispondiElimina
  2. Ciao Anna, non sono affatto d'accordo sul non mangiare carne, anche perché, pur essendo animalista, ne mangio e credo sia necessaria, siamo onnivori !

    Non sto guardando il fesival, ma questa sera ci sono capitata per un momento, e c'era un giovane, Simone Cristicchi, credo, che cantava una canzone di cui già non ricordo la musica, ma mi ha colpito per il testo: sui disagiati nei "manicomi", mi sono commossa, e per essere una che non guarda Sanremo da anni...!
    Ciao !

    RispondiElimina

 
Back to top!