10 febbraio 2009

Il caso Eluana

Certo che vivo in Paese davvero strano.

Dei genitori che decidono di sospendere le cure per la propria figlia, che non dà alcun segno di miglioramento e soffre da 17 anni...sono degli ASSASSINI.

Mentre drogati e alcolizzati che investono povera gente, stupratori che accoltellano le loro vittime, vicini di casa che danno di matto e massacrano famiglie, fidanzati talmente innamorati da picchiarti a morte...questi no, non sono assassini, guai ad usare quel termine tendenzioso!! Vanno difesi, si appendono striscioni di solidarietà, si scrivono letterine, si sfila per le strade, si cerca in tutti i modi di giustificarli e possibilmente a loro va data la minor pena possibile.

Vivo in un Paese decisamente strano.

1 COMMENTI:

  1. Meno male che non hanno avuto il tempo di bloccare tutto con un loro decreto del cavolo!

    Il mio pensiero, oltre che a Eluana, va a papà Beppino, un uomo davvero grande...fosse possibile lo sceglierei come papà!!

    B.

    RispondiElimina

 
Back to top!