22 luglio 2008

Il cervo di Bolzano



C'era una volta un cervo che viveva felice e contento nel suo bosco.
Un brutto giorno si palesò dinanzi a lui una delle specie più pericolose sulla faccia della Terra, l'uomo.

Vedi un po' la sfiga, quest'uomo, non era uno qualunque, ma uno che come hobby spara a gli animali. Tali esseri sono definiti da quelli della loro stessa razza cacciatori o bracconieri se non hanno la licenza di uccidere tipo 007.

Il cacciatore imbracciò il fucile, già immaginava la testa del cervo esposta come trofeo nel salotto di casa sua ma sbagliò la mira.
Non uccise il cervo ma lo ferì all'occhio.

Il cervo terrorizzato e dolorante perse ogni controllo e corse disperato!
Sbagliò totalmente direzione, invece di addentrarsi nel suo bosco si ritrovò al centro di una città! Ovunque si girava vedeva altri esseri simili a quello che l'aveva ferito, restare calmo era impossibile!

Nella sua corsa disperata il cervo ferì lievemente e senza volere due persone, la gente iniziò a urlare, la polizia lo insegì con le sirene spianate....oh ma è un cervo mica un serial killer! Intervennero anche i pompieri e sopraggiunsero i cacciatori.
Erano tutti in panico totale! Il cervo e la gente! Una esperienza traumatica per tutti.

Il cervo corse in un parcheggio interrato. Era in trappola. Non poteva più nuocere a nessuno.
Poteva essere catturato e riportato nel suo bosco, ma poichè era circondato da cacciatori indovinate che fine ha fatto?


Caro cervo, ti chiedo scusa a nome di quelli della mia razza, soprattutto per quelli che per giustificare la tua uccisione ti stanno definendo "una bestia di 100Kg". Riposa in pace.

2 COMMENTI:

  1. bunny2:06 PM

    Lo sai che mi è venuta la pelle d'oca? quasi quanto vedere lo "spettacolo" al luna park di cui sopra...

    Povero cervo...

    B.

    RispondiElimina
  2. Questa storia mi ha talmente infastidito che per sfogarmi ho dovuto scriverla sul blog.

    Al tg1 hanno mostrato le scene di panico in città ed hanno fatto sentire i colpi che hanno ucciso il cervo. Persino i poliziotti all'ingresso quando hanno sentito che i cacciatori sparavano sono rimasti scioccati. Un'ingiustizia!

    RispondiElimina

 
Back to top!