10 luglio 2008

Arrestato l'Assassino

Mi ha dato molto fastidio l'atteggiamento morboso dei vari Tg, che prima di confermare che il corpo ritrovato fosse quella della nostra connazionale scomparsa ci hanno fatto attendere una intera giornata!

Il loro scopo è fare un TG ovvero dare notizie quando ci sono! Non costruire una soap-opera su disgrazie reali!!


Riconosciuto il corpo è partita la caccia all'assassino che fortunatamente si è conclusa con l'arresto del responsabile.


Capisco che le due ragazze in Spagna cercassero avventure amorose-sessuali per divertirsi ed avere di che raccontare, tant'è che nelle cartoline che dovevano spedire a gli amici dimostravano tanto entusiasmo per "i bei maschioni" visti in giro...ma perchè con tanta gente una ragazza carina si va a buttar via con uno divorziato, padre di due figli, e terribilmente cesso!! Ha proprio una faccia di merda!!



CORREGGO: Da Tiscali NOTIZIE, A differenza di quello che era stato detto finora, Victor non è sposato e non ha un figlio. Claudia, la cameriera che era stata indicata da alcuni come la moglie, è in realtà la fidanzata. E' uruguaiana come lui, ha un bambino di otto anni, ma non di Victor, e lavora da tempo in una caffetteria di Lloret de Mar.

Sposato, fidanzato, single, padre o no...comunque niente di tutto ciò giustifica l'omicidio!!!



Il bacio di Giuda.

6 COMMENTI:

  1. alla luce di quello che è successo questa foto mette i brividi! è orribile! povera federica!

    RispondiElimina
  2. Il tuo interrogativo è certamente plausibile, però io me lo apsetterei da un uomo! A volte voi donne siete veramente imprevedibili e di una irrazionalità che noi uomini mai riusciremo a capire! Una ragazza bella come lei possibile che doveva andare fuori dall'Italia per cercare un un'avventura? Un grande mistero! Possibile che a volte non capite (voi donne) che chi è davanti a voi è propruio un gran figlio di putt...?
    Un grande mistero al quale è impossibile dare spiegazioni e significato se non quello di una terribile sorte che nonostante tutto continua ad accanirsi su tanta gente.
    E' certamente una vicenda sconcertante e fortemente dolorosa per come si è svolta, ma questo è il mondo reale che è lontano dal mondo patinato delle riviste e dei rotocalchi di cui tu ci parli. Il mondo di ogni giorno è fatto per fortuna non solo di questo mondo patinato e neanche del mondo brutale come delle volte appare e questi episodi ci portano a considerare,che il mondo di ogni giorno è fatto di fatica nel rapportarsi con gli altri, con il mondo del lavoro con le difficoltà varie, ma anche di cose belle che ogni momento accadono ad ognuno di noi e dovremmo cercare di apprezzare, valorizzare e dargli il giusto risalto.
    Una vicenda tristissima per come si è svolta e per tutto il dolore che ha messo in moto che spero tanto serva in qualche modo a tentare di fare andare il mondo in maniera diversa con atteggiamenti diversi di ognuno!

    Un carissimo saluto.

    Ciao.

    berardo

    RispondiElimina
  3. Ciao Manu!
    Anch'io sono disgustata... e poi c'è chi si chiede perchè preferisco parlare di showbiz!! La cronaca nera è angosciante!


    Ciao Berardo!
    Credimi, non sono l'unica donna che si è chiesta "ma come diavolo ha potuto dare confidenza a quello sgorbio?!".

    Per me è stato spontaneo chiedermelo per l'educazione che ho avuto e le batoste che ho preso dalla vita. Un tizio del genere non l'avrei neanche guardato da lontano perchè non è proprio il mio tipo, e perchè so che andando in vacanza non si diventa magicamente immuni ai balordi...anzi, all'estero devi prestare mille volte più attenzione!

    Mi dispiace davanti a situazioni del genere constatare ancora una volta l'ingenuità, la fragilità emotiva delle donne che danno confidenza al primo che passa solo perchè fa loro dei complimenti. Per colmare quel continuo bisogno di attenzioni...accidenti abbiamo la sindrome delle principesse!! Tutto qui! Non siamo poi così complicate!

    Ma voi uomini? Che giustificazione avete? Io da donna mi sono immedesimata in Federica cercando di capirne le motivazioni, ma del mostro, che pensare di lui? Prima la bacia innocentemente sulla guancia e poi la uccide nel tentativo di abusare di lei...meno male che quelle imprevedibili e irrazionali sono le donne!

    RispondiElimina
  4. Anonimo1:07 PM

    La vita è meravigliosa perchè è un mistero. Abbiamo i sentimenti e la ragione per orientarci in essa. Spesso vogliamo esagerare e stacchiamo l'unico vero strumento che regola la nostra vita, ciò che diciamo ragione, assumendo alcool e droghe. Senza un controllo è facile sbandare. Attenzione ragazzi! la libertà implica responsabilità ovvero consapevolezza e controllo. Auguri, siate forti.
    Giulio

    RispondiElimina
  5. Cara Anna quello di cui si parla non può certo considerarsi nella categoria degli uomini!Un essere vivente che agisce così, come si fa a considerarlo uomo? E' ujna forma di vita che anziché al genere umano Appartiene al genere animale(con tutto rispetto per gli animali perchè almeno loro uccidono per necessità). Persone come lui nulla hanno di ciò che dovrebbe definire e contraddistinguere un uomo:gentilezza,disponibilità, delicatezza, ed anche forza ma quella che sa controllare se stesso e le proprie emozioni. La mia incomprensibilità di alcuni vostri atteggiamenti (a prescindere l'episodio grave di cui si sta parlando)è indirizzata al fatto che spesso vi mettete in certe situazioni che veramente si fa fatica a capire. Certamente la vostra estrema sensibilità ed il continuo bisogno di sentirvi "principesse" come dici bene, vi fa vedere la realtà in modo distorto e così capita che forme viventi con sembianze da uomo (ma che uomini non sono) vi abbindola e vi fa entrare in un vortice di situazioni che vi procura solo sofferenze!
    Parlo di conoscenza di situazioni di donne che si mettono con uomini che hanno famiglia e che sfruttano solo la situazione, di donne che per il timore di stare sole accettano compromessi che le farà solo soffrire. Donne che pur sapendo che l'altro le tradisce fanno finta di niente per motivi quali figli, paura della solitudine, timore di essere giudicata ecc. ecc. Tu non sai quanto dolore provo ogni volta che mi capita di conoscere, per diversi motivi, tali situazioni. Provo un dolore profondo innanzitutto per le persone che vedo soffrire e poi perchè il genere uomo ancora una volta non ha perso occasione per far emergere i peggiori sentimenti, che provocano dolore anziché alleviarlo.
    E' la storia del genere umano che si ripete da millenni, con pochissimi progressi.
    Spero che prima o poi il rapporto uomo donna sia caratterizzato dai sentimenti migliori che ognuno dei due riesca ad esprimere per il bene dell'altro in modo reciproco ed episodi del genere non debbano più a verificarsi.

    Ciao.

    berardo

    PS
    Cara Anna hai più pensato di indire un altro concorso tra blog? Capisco che è impegnativo però a distanza di tempo sarebbe carino vedere se sono cresciute le amicizie ed i consensi.

    RispondiElimina
  6. Hai ragione Giulio, la libertà bisogna saperla gestire, è stupido usarla per cercare lo "sballo"!

    E mi trovo d'accordo anche con te Berardo! Spero anch'io che uomini e donne imparino a gestire meglio le loro relazioni.

    Un nuovo concorso fra blog? Forse. Mi cogli di sorpresa perchè non è nei miei piani al momento, devo pensarci. ;)

    BUONA GIORNATA!!!

    RispondiElimina

 
Back to top!