10 settembre 2012

La guerra dei mondi

Nel 2005 Steven Spielberg torna ai temi più cari: gli alieni e il divorzio.
A differenza di "E.T.", questa volta gli alieni sono feroci e distruttivi. Il deluso per un divorzio non è un bambino, ma un padre che ormai vede i figli di rado e non sa più comunicare con loro.

Un fine settimana che doveva essere perfetto, per recuperare l’affetto della sua prole, diventa un incubo per Ray Ferrier (Tom Cruise). Una corsa verso la salvezza. Non è un attentato terroristico, non è una guerra, è uno sterminio della razza umana da parte degli invasori alieni.

Il film è basato sull’omonimo romanzo di H.G. Wells pubblicato nel… udite,udite…1897! Wells era veramente avanti! Più di Spielberg, più di ogni attuale scrittore di fantascienza.
Eppure nel 2005, questo film sembrava ispirarsi al nostro quotidiano, alla paura che ancora scuoteva il mondo dopo l'attentato terroristico dell'11 Settembre 2001.

Gli effetti speciali sono perfetti. Il film non è male. Ebbe ottimi incassi e buone recensioni.
Se c’erano delle critiche da fare erano tutte per Tom Cruise. Non tanto per la sua performance nel film quanto per il tour promozionale condotto sottobraccio alla sua nuova fiamma.


Dopo il divorzio da Nicole Kidman, e una storia di tre anni con Penelope Cruz, Tom aveva scelto all'improvviso l’ingenua Katie Holmes (quanto sia davvero ingenua Katie è ancora da scoprire, quantomeno i ruoli da ingenua le vengono bene). Insomma, le loro smancerie pubbliche risultavano un po’ finte e quindi irritanti. Addirittura Tom Cruise dimostrò la sua gioia per questo nuovo amore saltellando in tv sul divano di Oprah Winfrey.


Nessuno ci avrebbe scommesso e invece i due hanno avuto una bambina, Suri, e si sono sposati in Italia il 18 Novembre 2006 a Bracciano nel Lazio.


Per poi divorziare a sorpresa nel giugno del 2012!!

2 COMMENTI:

  1. un bel film, davvero bello
    quanto a Tommaso Crociera, lo considero un attore mediocre (forse gli Scientologisti gli hanno rovinato le valvole)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche prima di Scientology non mi ha mai convinto. L'ho sempre trovato un po' strano.

      Elimina

 
Back to top!