31 agosto 2010

Gheddafi Show

Passi la prima volta, ma cavoli qui siamo recidivi!!!

Ancora una volta arriva in Italia Gheddafi e tra cavalli, amazzoni e centinaia di hostess italiane fa il suo show...


Vi è piaciuto il paragone? ;D
Se Aladdin aveva il supporto del Genio, Ghedaffi può contare su Berlusconi.
Ma che complottano quei due?

Meno male che Rosy Bindi gliene ha dette quattro:
«Berlusconi finisce per rendersi complice non solo della sorte dei tanti disperati ricacciati nel deserto libico ma di una nuova umiliante violazione della dignità delle donne italiane».
«Solo nell'Italietta berlusconiana che si compiace di barzellette e battute misogine e che ha incoraggiato una nuova forma di mercificazione del corpo della donna è possibile assistere alla celebrazione così imbarazzante e subalterna di un personaggio come Gheddafi. Purtroppo non c'è da stupirsi per lo spettacolo offerto agli italiani con l'avallo del nostro governo. Invece di chiedere ragione delle condizioni di vita di migliaia di migranti, il governo Berlusconi si presta ad offrire un palcoscenico a chi per fare la sua propaganda pretende di circondarsi di belle ragazze».


4 COMMENTI:

  1. Anna, sei un genio, il confronto tra Gheddafi e Aladdin è perfetto!!

    RispondiElimina
  2. Non dimentichiamo che è un dittatore, da tanto, tanto tempo...

    RispondiElimina
  3. Sono semplicemente allibita. Tende, cavalli, hostess (subito ribattezzate Gheddafine), conversioni. Ridiamo per non piangere..ma che tristezza...
    Paragone azzeccato...ahinoi!

    RispondiElimina
  4. Mi asoccio! E vedi la Rosy che sagge parole :)

    RispondiElimina

 
Back to top!