14 maggio 2010

Draquila trionfa

Chi odia Berlusconi ha descritto la sala stracolma ed ovazioni di tre minuti alla fine del film.
Chi ama Berlusconi, o comunque deve arruffianarselo, minimizza parlando di qualche risatina, qualche applauso.

Sabina Guzzanti, da far suo, si dice molto soddisfatta dell'anteprima di "Daquila-L'Italia che trema" al Festival di Cannes, e chi se ne frega se il ministro Bondi non si è presentato al Festival! Anzi...
«Intanto non è che ci fosse un invito per lui... Ho letto che lui non ha visto neppure il film e se lo è fatto solo raccontare. E questo mi fa provare ancora di più una profondissima vergogna della figura terribile che il nostro Paese fa all'estero grazie a questo nostro governo».
«Mi sono detta, se sono intelligenti fanno finta di niente. Invece ci hanno fatto pubblicità gratuita. Abbiamo pensato anche di mandare a Bondi una cassa di champagne. Una cosa davvero strana questo loro comportamento perché tutto gli si può dire, ma sono sicuramente competenti in quanto a comunicazione».




Intanto, in Italia, Berlusconi si difende dall'indegna descrizione che si fa di lui nel film della Guzzanti (anche lui come Bondi parla senza aver visto il film!):
«Io un dittatore? Assurdo, basta che accendiate la tv e vedrete che in tutte le trasmissioni ci sono solo attacchi contro di me e il governo»
Sì, infatti Berulsconi è molto attaccato in tutte le edizioni del Tg4, del Tg5, di Studio Aperto, dei Tg Rai... nei talk show di Monica Setta, di Gianluigi Paragone, nei vari Mattino e Pomeriggio 5 ...forse faccio prima ad elencare chi ancora ha il coraggio di dire mezza parola contro di lui in tv! Elencare...sono tre! Annozero, Ballarò e L'Infedele. A parte Crozza, e qualche rara uscita della Littizzetto, la satira politica in tv è morta.

3 COMMENTI:

  1. Anonimo5:04 PM

    peccato che le tre trasmissioni citate siano le trasmissioni politiche più importanti della televisione italiana...............

    RispondiElimina
  2. Purtroppo è vero. Rimpiango la Dandini e il suo Ottavo Nano...
    Anche se il Bersani di Crozza (con coro greco annesso) e la fiction sulle origini della Lega (Excalidur, sempre su Crozza Alive) non sono niente male :)

    RispondiElimina
  3. Già, Filippo Timi che fa "Il Trota"....ahahaha!! Solo a pensarci mi vien da ridere!! :D

    RispondiElimina

 
Back to top!