04 agosto 2008

Le Foto dei Gemelli di Angelina Jolie e Brad Pitt




Ecco i gemellini dei Brangelina!
Carini i marmocchietti! Chi non lo è a quella età!? Poi, con due genitori così!


Ripercorriamo velocemente le tappe della nascita.
- Per sfuggire ai paparazzi i Brangelina si trasferiscono in Francia.
- La coppia partecipa al Festival del Cinema di Cannes, lei mostra orgogliosa il suo enorme pancione e rivela di attendere due gemelli.
- Alla fine di giugno la Jolie entra nella clinica più bella e moderna di Nizza. Alloggia in una suite di quattro stanze da $200 a notte. Tutte le finestre si affacciano sul mare. In quei giorni Brad Pitt fa avanti e indietro di continuo dalla villa all'ospedale portando talvolta anche i bambini.

- Il 12 Luglio, sabato sera, con un parto cesareo, la Jolie mette al mondo i due gemelli: Vivienne Marcheline e Knox Leon
- Poche ore dopo dalla nascita dei gemelli, Brad Pitt padre felice, il sindaco Christian Estrosi (centro), il dottore della Jolie Michel Sussman (destra) e il direttore dell'ospedale scattano una foto ricordo che finisce dritta in prima pagina su "Nice-Matin".

- Infine, come dimenticare la sceneggiata del Sindaco di Nizza che ha mostrato i certificati di nascita dei bambini fuori dall'ospedale.




Il nome del maschietto, Knox, pare derivi dal nome del nonno di Brad Pitt, mentre il nome Marcheline della femminuccia è quello della madre della Jolie morta di cancro l'anno scorso. Forse anche la scelta di far nascere i bambini in Francia, non è stata dettata solo dalla necessità di sfuggire dai paparazzi, ma vuole essere un omaggio alle origini francesi della madre della Jolie.

Molto poetiche tutte queste dediche alla madre, che purtroppo arrivano troppo tardi perchè lei possa venirne a conoscenza ed esserne felice.
La Francia e il suo nome, queste erano le richieste che la madre della Jolie aveva fatto già per la nascita di Shiloh.
Ma la figlia capocciona ha fatto tutt'altro! Né l’ha accontenta né tanto meno è rimasta in America per starle vicino negli ultimi mesi di vita, doveva fare l’alternativa in Africa!

Come per la loro prima figlia, Shiloh, e inseguito anche per Pax Thien (niente copertina per Maddox perché sette anni fa la Jolie non se la filava nessuno, e niente per Zahara perché la Jolie ancora non sapeva che poteva sfruttare i figli come business) anche stavolta offertona per le foto dei bambini.
Soldi non da una, ma ben due riviste! Circa 11 milioni di dollari da "Hello" e 14 milioni di dollari da "People".
Soldi che andranno tutti in beneficenza come sempre, almeno così dicono.

Però non basta, non me la sento di giustificare questa esposizione dei bambini con la solita “Ah va bè ma danno i soldi in beneficenza!”
Questi la beneficenza, ovvero il donare incondizionatamente ed in silenzio non sanno cosa vuol dire. Perché non hanno il minimo senso del valore del denaro!

Avevano già una famiglia numerosa, ma fissati con l’idea dei figli in modo maniacale e vogliosi di averne altri invece di fare le cose secondo natura hanno buttato 12 mila dollari ed hanno avuto i loro gemelli usando la fecondazione in vitro. Perché? Problemi di salute? No, per puro capriccio: “Per non avere lo stress di rimanere incinta”, ma vaffa!!

A che serve essere la donna e l’uomo più sexy del mondo se trovano stressante fare un bambino!! Stressante magari è la gravidanza, ma di quella la Jolie non si lamenta anzi ha raccontato di quanto sia bello fare sesso in quel periodo...e qui ci sta un altro ma vaffa!! Perchè, nessuno le chiede niente, eppure la Jolie ogni volta trova il modo di inserire in un’intervista discorsi sul sesso, su come lo fa, quanto lo fa.
A questo punto viene tanto da pensare che è vero il detto “chi troppo parla fa poco”.

È sempre stata una stratega del gossip.
Purtroppo, non se ne frega nussuno delle interviste serie, lei lo sa e quindi per non passare inosservata provvede da sè a vivacizzarle sganciando dettagli privati.

Usa il gossip, usa Brad, lo nomina di continuo, sa bene che lui è il divo, ed usa anche i figli, le adozioni..più si parla di lei più ha offerte di lavoro e le sue quotazioni salgono, eh sì anche le sue visite umanitarie vengono pubblicizzate.
Ma non sortiscono il giusto effetto. Sapere che lei è andata in mezzo ai profughi non fa scattare la solidarietà della gente ma fa solo dire “Uh che brava Angelina”.
Così i poveri restano poveri nonostante i suoi soldi e le sue visite, mentre lei è sempre più ricca e nota come ha sempre sperato.


Ma W NICOLE KIDMAN e HALLE BERRY che sono delle valide attrici, fanno tanta beneficenza senza farsi pubblicità ed hanno deciso di non vendere le foto delle loro bambine!

4 COMMENTI:

  1. ripeto sei una stronza inacidita e livida di gelosia ....

    RispondiElimina
  2. chicco8:52 PM

    chicca sei una stronza inacidita livida di gelosia

    RispondiElimina
  3. bunny7:16 PM

    Comunque visto che sono un maschio e una femmina e sono quindi gemelli dizigoti è facile che siano frutto di cure ormonali o cose del genere...non credo che sia una cosa che avvenga così comunemente, anche se sicuramente capita...

    Molte persone che fanno questo tipo di cure tendono a nasconderlo per tanti motivi, fra tutti quello che è sempre difficile gestire in gravidanza e dopo tutte le più stupide illazioni su una cosa che è lungi dall'essere considerata normale...lo capisco!

    Ciao,
    B.

    RispondiElimina
  4. In questo caso, ammetto che mi aspettavo degli insulti, e forse me li merito pure, perché ho espresso un giudizio controcorrente invece di scrivere “Oh che carni! Che belli! Che bella coppia” e bla bla bla...
    La storia della madre di Angelina è vera, ha voluto molto bene a sua madre ma non è stata una brava figlia. È andata così, pazienza, i miei rimproveri erano affettuosi tipo “vecchia zia”.
    Sulla fecondazione c’è un grosso punto interrogativo, se fosse vero mi dispiace per loro.
    Che nelle interviste monopolizza l’attenzione parlando di sesso di sua iniziativa è super vero.
    Infine, purtroppo, è un dato di fatto, la beneficenza della Jolie va più a suo favore che dei bisognosi. Il suo impegno umanitario l’ha resa più amata e popolare ma non vedo miglioramenti nelle zone povere. Non per colpa della Jolie ovviamente, le sue donazioni sono solo delle piccole gocce d’acqua nel deserto.

    Tu, che te la prendi tanto perché la critico, stai seguendo il suo esempio? Fai volontariato e beneficenza? Credo di no, ti accontenti di vederlo fare a lei e dirle “brava”. È questa passività che critico e mi dà fastidio più di qualsiasi altra cosa. Insultami pure perché io c’è l’avevo proprio con te e con tutti quelli che potrebbero agire per il bene e non lo fanno.


    Esistono tanti punti di vista, io non ho nessuna intenzione di strisciare ai piedi di una coppia che viene osannata più per loro bellezza che per altro.
    Quando mi daranno motivo di parlarne bene, lo farò.

    RispondiElimina

 
Back to top!